Condizionatore o deumidificatore?

Condizionatore o deumidificatore?

Quale delle due proposte risponde meglio al caldo torrido che dobbiamo affrontare ogni anno in estate e non solo: condizionatore o deumidificatore? Per scegliere in modo rispondente alle vostre reali esigenze, è utile informarsi e questo sito vi darà tutte le risposte che cercate  https://condizionatoremigliore.it

Dunque vediamo anzitutto la differenza tra un condizionatore e un deumidificatore.
Il condizionatore è oggi forse l’elettrodomestico più usato per affrontare il caldo torrido. La sua caratteristica non è più quella solo di asciugare l’aria ma di rilasciare  aria fredda o calda refrigerando o riscaldando l’ambiente in base alle necessità e del clima.

Offre un sollievo immediato soprattutto quando il caldo si fa opprimente  e insopportabile. Però come per tutti gli elettrodomestici, anche il condizionatore va utilizzato con cautela evitando un uso eccessivo che può provocare malanni di varia natura oltre a pesare sulla bolletta. L’ideale è usarlo nelle ore più calde o di notte scegliendo però una temperatura che non dia un’escursione termica eccessiva: se avete 38 gradi non portate la temperatura del condizionatore a 20 perché vi ammalereste, portatelo a 30-32 gradi e avvertirete subito un grande beneficio senza però inconvenienti.

Il deumidificatore, invece, come dice il nome, è destinato solo ad eliminare l’umidità nell’aria permettendo di non subire le conseguenze di un’eccessiva umidità che danneggia il fisico e lo stanca.
L’umidità è infatti la principale causa dell’afa che rende difficile la respirazione e provocare altri malesseri. Rimuoverla significa quindi eliminare la ragione di molti problemi anche respiratori e quel senso di umidità che opprime anche psicologicamente. L’effetto successivo all’eliminazione dell’umidità è la sensazione di freschezza dell’aria e la temperatura giusta in casa.

Inoltre l’uso regolare del deumidificatore è un modo ottimo per eliminare le macchie di muffa da pareti o soffitti che proliferano grazie alla presenza nell’aria dell’umidità e contrastare anche i batteri e organismi nocivi per la salute umana e dei nostri animali.
Fra i due il deumidificatore batte il condizionatore in tema di consumi in bolletta ma anche costi di acquisto costando decisamente meno del condizionatore e non avendo bisogno di nessun impianto da installare.